Dell Latitude 10 review: first look | PC Pro blog

Dell Latitude 10 review: first look | PC Pro blog.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Share

Goodman City – un rifugio sicuro per amanti della Steak

PictureGoodman City è uno dei nomi più noti per mangiare carne a Londra. Elevata qualità, ampia scelta di tagli e tipologie (ripassate bene il vostro inglese, specie per i tagli di carne!) , personale sempre disponibile ad aiutarvi nella scelta, ne hanno decretato il successo tra gli intenditori. Al già famoso locale in Mayfair (al 26 di Maddox Street, una traversa della centralissima Regent Street) si è aggiunto da poco anche un locale nella City (11 Old Jewry). A Mayfair non è facile trovare posto e bisogna sempre considerare un largo anticipo per la prenotazione. Avendo provato due volte mi ero quasi arreso quando, grazie all’insistenza di mia moglie che aveva deciso di approfittare di una vacanza a Londra per provare i ristoranti pù interessanti, abbiamo optato per la City. Devo dire che è stata una delle più piacevoli sorprese di Londra: un locale arredato in legno scuro, tavoli ampi in legno, poltrone marroni di pelle imbottite, luci soffuse (forse il tutto un po’ troppo scuro..) conferiscono il classico aspetto di una steakhouse, ma si percepisce quel tocco che rende il locale un posto raffinato in cui non ti aspetti di certo di trovare confusione. In fondo alla sala l’intera parete (credo di almeno 10 metri) è interamente dedicata alla cucina in bella mostra ed alla sezione dove i tagli di carne vengono conservati per il processo di “aging” della carne: l’invecchiamento rimuove l’umidità dal tessuto muscolare e permette agli enzimi naturali della carne di rompere il tessuto connettivo. Il risultato è un sapore concentrato e con una  tenerezza che non è paragonabile alla carne umida che arriva direttamente dal macello.

Il personale è molto gentile e collaborativo; abbiamo avuto la fortuna di parlare con un cameriere italiano che ci ha consigliato il tipo di carne e  di taglio (esempi di  tagli vengono portati su vassoi direttamente ai tavoli illustrandone le caratteristiche). Dagli apprezzamenti espressi dai miei figli, anche gli hanburger sono ottimi. La carne è accompagnata da salse e una ciotola di patate al forno, ben cotte fuori e morbide dentro.

Il conto è un po’ salato, ma proporzionato alla qualità del cibo. Abbigliamento consigliato: non troppo “turistico”, dato che siamo al centro della City.

Goddman City

11 Old Jewry, London EC2R8DU

Telefono: +44 020 7600 8220

www.goodmanrestaurants.com

 

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Share

OpenTable UK Restaurants and Restaurant Bookings

OpenTable UK Restaurants and Restaurant Bookings.

Ecco un ottimo sito dove andare prima di partire per una vacanza. Pur non coprendo tutti i paesi (per ora l’Italia non c’è), offre un servizio di ricerca, valutazione e prenotazione di un ristorante .

Link diretto al sito del ristoratore, posizione geografica, valutazione degli utenti, costo medio, ecc.

Unica pecca: il motore di ricerca non permette di fare una selezione per zona della città, al fine di potersi fare una pianificazione giornaliera ma, ripeto, è l’unica che ho trovato.

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Share

Traduzione di interi documenti

Oggi esistono molti servizi web che permettono di tradurre singole parole in diverse lingue (vedi il Merriam Webster, consigliato nella pagina BoW di questo sito); ma cosa fare se abbiamo interi documenti da tradurre ?

DocTranslator permette di utilizzare come input un file Microsoft Office ed, appoggiandosi al motore di traduzione di Google, permette di convertire l’intero documento in un colpo solo !

E’ bene premettere che si tratta di un tool gratuito e che per utilizzarlo non è necessaria alcuna installazione o registrazione, tutto ciò che occorre è una connessione ad internet e il vostro browser di navigazione preferito; Infatti, DocTranslator funziona mediante il vostro browser di navigazione ed essendo basato sull’applet Java, il caricamento, il processo di traduzione ed infine il download dei file sono meccanismi piuttosto rapidi.

Il servizio offre una traduzione dei documenti elaborati con Microsoft Word, Excel e Power Point, in tutti i formati standard, comprese le variazioni del pacchetto 2007 (Docx, Xlsx…), al momento dell’esportazione il documento presenterà le proprietà di origine, meno che per la lingua.

In seguito all’upload del file, DocTranslator individuerà automaticamente il linguaggio del vostro documento di testo (o del vostro foglio di calcolo, presentazione) e vi chiederà di scegliere la lingua per la traduzione: la scelta comprende ben 50 lingue differenti, in quanto le lingue e l’intero servizio proviene dal buon vecchio Google Translate.

I vantaggi di maggiore rilevanza sono due, per primo la web-app non impone nessuna limitazione, il file potrà essere caricato con qualsiasi dimensione. In secondo luogo, ma altrettanto importante, è la formattazione: il documento manterrà il suo layout originale anche dopo il processo di traduzione. Mantenendo il formato originale e il layout non si avranno alterazioni di font, spaziature ed eventuali colonne e tabelle.

La qualità della traduzione è quella tipica di Google (diciamo con ampie possibilità di miglioramento…) ma, per esigenze rapide di traduzione, è utilissimo. 

Indirizzo: http://www.onlinedoctranslator.com/translator.html

Fonte Originale Geekitaly

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Share

Blackberry e le regole di Outlook

Ho da qualche giorno un Blackberry aziendale Curve 8520. Mi sembra decisamente un buon apparecchio, ma non è di questo che voglio parlarvi ora. Piuttosto di come risolvere un piccolo problema in cui mi sono imbattuto.
Se usate Outlook come sistema di posta sul computer (e vi appoggiate ad un server exchange aziendale) immagino abbiate settato delle regole, per tenere organizzata la vostra inbox, così da spostare automaticamente i nuovi messaggi al loro arrivo in sottocartelle.
Avrete notato che sul vostro Blackberry questi messaggi non arrivano. Il motivo è che il servizio push di Blackberry “guarda” solo il contenuto della cartella inbox: quando arriva un messaggio, il server exchange applica immediatamente le regole definite e sposta i messaggi nelle relative cartelle; a quel punto la cartella inbox viene ripulita ed il blackberry non “vede” i nuovi messaggi.

Per risolvere il problema dovete:

  1. installare sul PC il software di gestione (Desktop Manager) fornito con il blackberry
  2. Selezionate “Impostazioni di Posta Elettronica”
  3. nella schermata, sotto “Reindirizzamento cartelle”, cliccate su “Cartelle selezionate”  e poi sul tasto “Scegli cartelle”;
  4. ora potete selezionare tutte le cartelle che volete sincronizzare con il vostro blackberry!
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (4 votes cast)
Share

Come accedere al pannello God Mode di Windows Seven e Vista

Oggi sono qui per svelarvi un ottimo trucchetto molto utile nel caso in cui amiate avere un totale controllo sull’ambiente di elaborazione di Windows Seven e Windows Vista.

Si tratta, infatti, di accedere al God Mode, ovvero un pannellino di controllo speciale, che ti permette di avere sotto controllo il tuo sistema operativo preferito.

Cos’è il God Mode di Windows?

Il God Mode di Windows, non è altro che una cartella posizionata in qualsiasi directory del tuo Hard Disk, che racchiude un insieme di funzioni del pannello di controllo e non, per modificare le opzioni che riguardano l’Account Utente, le Attività Iniziali, l’Audio, l’AutoPlay, il Backup ed il Ripristino, la Barra delle Applicazioni ed il Menu Start, i Caratteri, il Centro Accessibilità, il Centro Connessioni di Rete e Condivisione, il Centro Operativo, il Centro Sincronizzazione, la Connessione RemoteApp e Desktop, il Controllo Genitori, la Crittografia unità Bitloker, la Data e l’Ora, Dispositivi e Stampanti, i Gadget per il desktop, la Gestione dei Colori, la Gestione delle Credenziali, la Gestione Dispositivi, il Gruppo Home, le Icone di Notifica, il Mouse, le Opzioni cartella, le Opzioni di Indicizzazione, le Opzioni Internet, le Opzioni di risparmio dell’energia, la Lingua ed il Paese, la Personalizzazione, le Prestazioni del sistema, i Programmi e le Funzionalità, i Programmi Predefiniti, il Riconoscimento Vocale, il Ripristino, la Risoluzione dei Problemi, lo Schermo, il Sensore di Posizione ed altri Sensori, il Sistema, i Strumenti di Amministrazione, la Tastiera, il Telefono e Modem, Windows CardSpace, Windows Difender, Windows Firewall ed infine Windows Update.

Insomma come avrete notato sopra, una miriade di opzioni e funzioni utilissime.

Come si attiva il God Mode su Windows?

il God Mode, è molto facile da attivare, infatti, saranno necessari solo 2 passaggi. Ovvero bisognerà creare una Nuova Cartella, in qualsiasi posizione del tuo hard disk, come per esempio il Desktop, e rinominarla esattamente con questo nome:

GodMode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}

Ecco, adesso avremo in una sola cartella, con l’icona del Pannello di controllo, tutti i controlli sul nostro Windows 7 o Windows Vista.

Fonte Originale Geekgen

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Share

Services Editor, disattivare e riattivare in pochi click i servizi di default di Windows

Se amate apportare modifiche al vostro beneamato computer, di certo vi sarà capitato, almeno una volta, di eseguire qualche operazione il cui risultato non è stato poi così tanto soddisfacente, per una questione di funzionalità della postazione di lavoro o addirittura causandone qualche piccola disfunzione.

Proprio per questo voglio dunque presentarvi un interessante servizio online, esclusivamente dedicato agli utilizzatori di OS di casa Windows, grazie al quale, nonostante le eventuali modifiche applicate al nostro PC, sarà possibile far ritornare il tutto, o quasi, alla normalità.

Read the rest of this entry »

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Share

Dolomiti da sogno – Hotel Freina

Hotel Freina – Str. Freina 23, 39048 Selva di Val Gardena (BZ) Alto Adige, Italia. Tel +39 0471 795110

Sono oramai molti anni che  vado sulle Dolomiti per trascorrere la classica “settimana bianca”: l’enorme  varietà di piste (oltre 1100 Km complessivi), la cura maniacale con cui vengono mantenute e l’ospitalità (forse un pò teutonica) delle persone che ci vivono, rendono questo posto un vero paradiso per qualunque sciatore.

Nei periodi trascorsi ho utilizzato le varie offerte ricettive di luoghi come Canazei, Ortisei, Selva di Val Gardena, ecc.: dal B&B, all’appartamento autonomo ed ovviamente ai vari alberghi, tutti in genere di ottima qualità.

Quest’anno la scelta è caduta su di un albergo che ha riscosso particolare approvazione da parte del gruppo: si tratta dell’Hotel Freina di Selva di Val Gardena. E’ un albergo 3 stelle che esalta particolarmente quelle caratteristiche ideali per ogni vero sciatore: Read the rest of this entry »

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Share

bitsnoop

Ultimamente la scena p2p è stata scossa da diversi movimenti: la “fine” di ThePirateBay, i problemi di Mininova e la sempre maggior pressione della major nei confronti dei siti torrent.

Dopo tante brutte notizie finalmente una buona: nasce un nuovo sito di indicizzazione di torrent.

Lanciato da pochissimi giorni già indicizza quasi 1 milione e mezzo di torrent per circa 1200 terabytes di dati.
A prima visto BitSnoop è del tutto simile a qualsiasi sito torrent: una maschera di ricerca e i risultati elencati per importanza e stato del torrent.

Una differenza rispetto agli altri siti c’è ed è una particolarità sostanziale: si chiama TrackerMatch.

Questo algoritmo analizza ogni torrent indicizzato filtrando gli errori di sintassi ed eventuali errori nelle url. Si occupa inoltre di verificare che il torrent abbia il maggior numero possibile di tracker di backup garantendo cosi una maggiori velocità di download e una maggiore durata nel tempo del torrent stesso.

In definitiva BitSnoop parte davvero bene e si propone come una validissima alternativa ai maggiori indici torrent della rete.

Date un’occhiata al sito qui

Fonte Originale Mambro

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Share

Imperdibile…………….

http://www.spinoza.it/


VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Share